Forum Ufficiale Degli Ultras[Serie A-Serie B-Contest-Calcio-Calciomercato-Streaming-Patch Pes-Grafica-Hentai-MadameWeb]

Reply

La zia anna stata sempre la mia preferita sin da

« Older   Newer »
A|e
view post Posted on 26/3/2008, 22:28 Quote




La zia anna stata sempre la mia preferita sin da piccolo,lei non si mai sposata vive agiadamente da sola e io sono il nipote che gli da ua mano quando ha dei problimi a casa. Un pomeriggio mi chiama chiedendomi se potevo passare da lei perche non riusciva a collegarsi a internet e io non avendo niente da fare gli risposi che sarei passato in serata. Arrivo a casa sua e la trovo vestita con una maglittina bianca e dei pantaloncini aderenti, fino a qua tutto normale, non vedevo niente di stano. Premetto che mia zia ha 55 anni bruttina di viso ma ancora con un bel gran fisico. Inizio a controllare il suo computer per vedere cosa ce che non va, mentre lei va in cucina a preparare qualcosa per cena, mentre smanetto nel computer trovo una cartella con su scritto foto, credendo di trovare foto di famiglia, la apro eappena compare la prima foto mi accorgo che non sono le foto che mi aspettavo, ma trovo delle foto con dei cazzoni enormi. Stupito continuo a vedere le foto facendo attenzione che non tornasse, e andando avanti trovo delle sue foto mentre si masturbava con dei piselloni giganti se li infilava sia in fica che nel culo. Io sono sempre stato attratto da mia zia da piccolo mi masturbavo pensando a lei, ma non avrei mai pensato che fosse stata cosi porca nel frattempo continuavo a vedere quelle foto fino a quand non ne trovo
clicca ora una spettacolare, lei a gambe larghe che si infila una bottiglia in fica, allimprovviso mi accorgo che stava tornando in studio e allora chiudo tutte le foto.Mi chiede se avevo risolto il problema e io gli rispondo che aveva preso un virus da un sito porno, lei e diventata paonazza dalla vergogna mi ha risposto che era impossibile perch lei quelle cose non le vedeva. Allora io per vedere come reagiva gli ho detto che dovevo resettare tutto il computer e che se aveva delle cose da salvare mi doveva dir e quali erano che cosi le mettevo su un cd. Lei un po didubante mi dice quali erano le cose da salvare comprese le sue foto da zoccola. Salvo tutto e inizio a resettare il computer, nel frattempo abbiamo cenato, e verso le 23,30 ho finito di sistemargli in computer e lei mi chiede come tante altre volte di rimanere a dormire da lei senza che tornavo a casa di notte con la moto. Io accetto, andiamo a dormire insieme e tutto procede tranquillamente fino a quando non mi tornano in mente quelle foto, ripensandoci sento che il mio cazzo comincia a andare in tiro, lei dormiva tranquillamente coricata di lato e io piano piano mi sono avvicinato con il mio cazzo al suo culo appoggiandoglielo delicatamente senza farla svegliare, ma la vacca non dormiva, e ad un tratto si giro' di scatto chiedendomi cosa stavo facendo, levandomi il lenzuolo da sopra e constatando che aveva mezzo cazzo e tutta la cappella fuori dagli slip, aquel punto mi sentii un po in imbarazzo e gli dissi che era un a cosa normale che mi succedeva spesso quando dormivo. Tutto finisce li lei si alza e va in bagno si chiude dentro e dopo un po non vedendola tornare mi alzai anche io e spiandola dal buco della serratura ho visto che si stava sparando un bel ditalino,rimasi li per un po e dopo tornai a letto, avevo il cazzo talmente in tiro che non riuscivo a sistemarlo dentro gli slip mi stendo sul letto con il cazzo tutto di fuori e faccio finta di dormire per vedere la reazione della zia, lei entra mi vede e sotto voce sento che dice "ma che bel cazzo che hai nipotino"si mette affianco a me ma non si mette a dormire per 5 minuti rimane li a vedere i mio cazzo e poi a bassa voce dice di nuovo "pero' una bella leccatina gli la darei volentieri" poi si gira sempre con il culo dalla mia parte e spenge la luce. A quel punto ho pensato o agisco adesso o senno vado in bagno a spararmi una sega prendo il coraggio mi avvicino al suo orecchio e gli sussurro zia hai un culo da paura non hai visto come mi hai fatto eccitare e lei non rispondeva allora gli ho detto che avevo visto le foto sul computer e di scatto si gira dicendomi quali foto! Sempre un po imbarazzato gli ho detto quelle in cui ti masturbi, ti infili di tutto in fica e lei allora a quel punto mi risponde ma ti sono piaciute e io gli rispondo non lo vedi non vedi che cazzo mi hai fatto venire a quel punto lei si avvicina e con la mano comincia ad accarezzarmelo emi dice che quello che avevo visto non lo dovevo dire a nessuno sarebbe rimasto il nostro segreto. Io accettai e lei senza dire una parola avvicino la sua bocca al mio cazzo e con la lingua comincio a leccarmi tutta la cappella, si levo la maglietta prese in mano un seno e comincio a strofinare in suo capezzolo sopra la mia cappella in un attimo il capezzolo divento cosi duro che sara stato lungo almeno 2 centimetri e mentre continuava a strofinarlo addosso al mio cazzo mi chiese cosa volessi fare e io col sorriso sulle labbra gli risposi tutto e lei tutto cosa non avere timori ti la voglio leccare tutta, ti voglio fottere metterlo in culo elei con un sorrisetto di vera troia mi ha risposto ma non le hai viste tutte le foto non hai visto che mi piacciono i grossi calibri e subito dopo con una sola mossa si messa tutto il mio cazzo in bocca fino in gola succhiandolo con tutta la passine possibile a quel punto gli chiesi di smettere peche ero talmente eccitato che stavo guasi per venire e lei invece di fermaesi aumento l'andamento staccandosi solo per prendere aria, in due minuti ero pronto per venire avevo le palle piene e ansimando dissi alla zia che stavo venendo lei mi guardo in viso e mi rispose si dai vienimi in bocca che te lo bevo tutto epoi se ti va mi fai venite tu, non fece attempo di pronuciare l'tima frase che gli svuotai tutto il mio sperma in bocca, lo bevve tutto senza far cadere neanche una goccia e dopo con la lingua mi ha pulito tutta la cappella. A quel punto io credevo che fosse finito tutto la , ma lei sempre con quel sorrisino da troia mi disse , aspettami un attimo qua vado aprendere una cosa nella sgabbuzzino, torna con una scatola la apre e dentro era pieno di fali finti grandi ma grandi che io gli dissi ma sei sicura che non ti fanno male elei ne prese subito uno e comincio a strofinarselo sulla figa dicendomi ora ti faccio vedere come si usano, me lo ha dato in mano e con il suo aiuto se le infilato tutto in figa e mi ha detto perche non gli dai una bella leccata cosi entra meglio, mi ha spalancato le gambe e con la sua mano mi ha spinto la testa sulla sua figa e io ho inziato a leccagliela mentre gli infilavo quel cazzo finto in figa ha iniziato ad ansimare e dirmi ma come lecchi bene, dai dai sfondamela tutta spingi dilatamela tutta e io senza farmelo dire due volte ho iniziato a sfondarla, nel frattempo il mio cazzo era diventato duro di nuovo e allora gli dissi zia perche non leviamo questo cazzo finto e ci mettiamo il mio? Lei rispose aspetta il tuo cazzo mi serve per un'altro giochino e mi levo dalle mani il fallo finto per darmene un'altro ancora piu grande, cazzo era proprio grande grande come un pugno di una mano e mi disse questo lo devi infilare piano piano, ho iniziato ad infilarglielo in figa e lei ha iniziato a godere, ero eccitatissimo vedendo quel giganresco cazzo che gli sventrava la figa e piu' spingevo e piu' lei godeva ansimava si toccava i capezzoli rigidissima, nel frattempo io continuavo a slabbrargli la fica con questo enorme fallo e con l'altra mano ho iniziato a infilargli un dito in culo, vedendo che lei godeva ancora di piu' gliene ho infilati due lei ha fatto un piccolo urlo di dolore e io gli ho chiesto se gli stavo facendo male e lei semza smettere di ansimare mi disse cotinua non ti fermare sfondami anche il culo continuai cosi per una decina di minuti perche' vedevo che la zia godeva come una porca, poi mi fermai per un attimo gli sfilai quel grasso cazzo dalla figa e vidi che era rimasta tutta aperta riuscivo a vedere l'utero allora mi bagnai la mano con la mia salivo e con una botta secca gli infilia tutta la mano in figa cominciai a ruotare il polso e con un dito gli massaggiavo il clitoride, ere tutta bagnata si muoveva per far penetrare ancor di piu' la mia mano mi diceva continua cosi' che mi fai venire continua continua poi si gira alla pecorina riprende quell'enorme cazzo finto e se lo rinfila tutto in figa e mi dice adesso inculami, seza farmelo ripetere appoggiai la mia cappella al suo buco che gia' era stata dilatato dalle mie dita e con una sola spinta gli lo ho infilato tutto dentro me la sono montata per diversi minuti e lei godeva da morire con questo cazzone enorme in figa e io che gli sfondavo il culo alla fine quando stavo per venire di nuovo gli chiesi se voleva che gli venivo in bocca e lei ansimando mi disse che voleva sentire tutto lo sperma in culo stavo guasi per venire e ad un tratto lei mi disse fermati che cambiamo posizione mi fece stendere e mi moto sopra prese il mio cazzo e se lo infilo tutto in culo a smorzacandela zompava come un grillo tanto che a volte mi faceva male, mi disse di dirgli quando stavo per venire cosi venivamo insieme, continuava a saltare sopra di me e con le sue mani si dilatava tutta fa figa, inizio a venire e piu' godeva e piu' sbatteva le sue chiappe sulle mie coscie ad un certo punto fece un urlo spaventoso e comincio' a dire vengo vengo sto venendo dai fammi sentire tutta la tua sborra calda dentro di me e io sentendo che godeva cosi tanto l'accontentai venni anchio, non ho mai goduto cosi' tanto con una donna che lo avrebbe mai detto che sotto l'aspetto di una donnina cosi' tranquilla ho scoperto che mia zia una vera vacca.
 
Top
Ground Assault
view post Posted on 17/12/2011, 11:30 Quote




Ma imparare l'italiano ti fa tanto schifo?
 
Top
1 replies since 26/3/2008, 22:28
 
Reply